+39 0376 158 7316 | numero verde: 800 820 505 info@informapmi.it

IL BITCOIN È LA MONETA ELETTRONICA PIÙ CONOSCIUTA E DIFFUSA.

Bitcoin è una criptovaluta, un asset digitale, creato nel 2009 da una o più persone sconosciute che hanno utilizzato lo pseudonimo Satoshi Nakamoto.

Bitcoin è una moneta virtuale, in quanto, a differenza di euro, dollaro e sterline, non esiste nella pratica come moneta cartacea o metallica.  E’ una valuta elettronica, generata a livello decentralizzato da una rete di computer in internet e cifrata sulla base di firme digitali, che dà origine a pacchetti di dati, memorizzati in portafogli virtuali chiamata “wallet”.

Dopo anni di scetticismo, Bitcoin sta finalmente guadagnando credibilità e ovunque se ne parla, talvolta anche solo per curiosità.

Nonostante tutta questa attenzione, la maggior parte delle persone nel mondo è ancora all’oscuro del suo funzionamento e non capisce da cosa dipenda il suo valore. Se anche tu, come me, sei stato scettico per tanto tempo, forse è tempo di informarti e saperne di più. Probabilmente cambierai idea… 

Il suo valore, come potrai notare dal grafico è passato dai 3.000 dollari di marzo 2020 ai 60.000 di qualche giorno fa e molti prevedono scenari futuri con valori decisamente più elevati.

Grafico Bitcoin - tratto dal sito TradingviewGrafico Bitcoin - tratto dal sito Tradingview

Grafico Bitcoin – tratto dal sito Tradingview

Secondo il suo anonimo creatore, Bitcoin è un “sistema di contanti elettrico peer-to-peer “L’obiettivo alla base della creazione di Bitcoin era creare uno strumento di pagamento semplice e indipendente, che fosse accettato in tutto il mondo e che potesse essere utilizzato sia in internet che nel mondo reale. Il risultato è stato raggiunto grazie a una combinazione di ingegnosità, determinazione e abilità tecnologica

Bitcoin (BTC) deve la sua nascita ad un movimento chiamato Cypherpunk.

In un mondo in cui ogni nostro movimento o ricerca viene schedato e immagazzinato, il Cypherpunk ha l’obiettivo di utilizzare la crittografia per riappropriarsi della privacy che è stata tolta.

Bitcoin nasce proprio da questa idea di creare una valuta anonima e decentralizzata, ossia non controllata da una banca o da un Governo.

E’indubbio che nel sistema attuale ci siano dei problemi legati a:

  • Dati sensibili; ogni transazione effettuata oggi è riconducibile a noi e ciò rende possibile che qualcuno possa sfruttare queste informazioni a suo favore.
  • Politiche monetarie. Le Banche Centrali controllano le valute. Ciò garantisce stabilità in momenti di crisi come questa fase legata al Covid. Ma se venisse stampata moneta all’infinito alla lunga esporrebbe a rischi e a notevole perdita del potere d’acquisto.

Quali problemi risolve?

Bitcoin non è nato in modo casuale, ma è stato pensato per combattere alcuni dei problemi più urgenti che l’umanità deve affrontare in questo momento. Il messaggio fondamentale al centro di Bitcoin è fornire al mondo la capacità di separare lo stato dalle politiche monetarie.

Non a caso BTC nasce nel momento della più grande crisi finanziaria legata ai mutui subprime, all’epoca del fallimento di Lehman Brothers. Chi ha ideato Bitcoin era convinto che una cattiva politica monetaria avrebbe portato il mondo al disastro. Forse è per questo che la principale criptovaluta utilizza solo solidi principi finanziari per garantirne il valore e l’utilizzo.

La differenza fondamentale tra Bitcoin e le valute tradizionali (FIAT) è relativo al lato dell’offerta.

L’offerta di Bitcoin è fissa e si fermerà nel momento in cui si raggiungeranno i 21 milioni di monete. Ciò dovrebbe avvenire intorno all’anno 2140. Nel caso di molte valute legali, invece, le Banche Centrali controllano l’offerta e l’hanno aumentata a dismisura negli ultimi anni tramite i loro programmi di Quantitative Easing (QE). Una maggiore offerta di una valuta rispetto ad altre dovrebbe teoricamente far scendere il prezzo di quella valuta nel lungo periodo.

E’ una moneta fiduciaria in quanto non è emessa a fronte di alcuna riserva reale. Inoltre non è neanche una moneta emessa a fronte di passività (come è invece la moneta bancaria). Il suo valore intrinseco, pertanto, è nullo.

Inflazione

Una cattiva politica monetaria di solito porta a un’inflazione incontrollata. Quando i paesi subiscono l’inflazione, le loro valute precipitano di valore. L’inflazione può distruggere l’economia locale e far sì che i cittadini siano lasciati in uno stato di debiti schiaccianti. L’intero risparmio di una vita viene cancellato nel momento in cui l’inflazione dovesse sfuggire al controllo. Ricordo che l’inflazione si verifica quando la quantità di valuta nel mercato supera la domanda.

La valuta Fiat non ha un’offerta massima. I governi e la Federal Reserve possono incontrarsi e stampare nuova moneta sino a quando lo riterranno opportuno. Il problema di questo approccio è che i governi possono consentire di  stampare per coprire spese come infrastrutture e guerre.

Bitcoin non subisce un’inflazione incontrollata perché ha un’offerta limitata che viene introdotta sul mercato a intervalli regolari. In questo modo, Bitcoin fornisce al mondo una valuta di riserva globale che è molto più predittiva degli altri sistemi in atto.

Censura

La censura è un’altra questione importante che Bitcoin affronta frontalmente. Le reti decentralizzate sono storicamente difficili da censurare. Ad esempio, pensa alla tua piattaforma di streaming video preferita. Questa è un’altra forma di rete decentralizzata. Ti consente semplicemente di incontrare altre persone online e scambiare dati, indipendentemente da cosa siano.

Bitcoin è simile in molti modi. Permette a chiunque di incontrarsi e scambiare valore. Tutte le transazioni Bitcoin avvengono in un processo peer-to-peer diretto. Poiché non ci sono intermediari, regolatori o altre parti coinvolte, non c’è nessuno che censuri il tuo diritto di spendere le tue criptovalute come preferisci.

Blockchain, sicurezza e trasparenza

A garantire sicurezza e trasparenza è la piattaforma tecnologica sulla quale avvengono le transazioni: la cosiddetta Blockchain. Si tratta di una tecnologia rivoluzionaria che ha permesso anche la creazione di un grande database per le transazioni in criptovaluta. Un database strutturato in “nodi di rete“, ovvero in piccoli blocchi (block) collegati tra loro (chain). La loro interconnessione fa sì che, affinché la transazione vada a buon fine, ogni blocco di questa catena venga chiamato a vederecontrollare e validare tutti gli altri.

Ogni transazione in rete di Bitcoin, quindi, viene autorizzata dalla rete stessa. Questo controllo incrociato, unito all’uso di strumenti crittografici, permette la massima sicurezza di ogni transazione, e l’immodificabilità di questi blocchi che una volta validati consente la loro tracciabilità e la loro trasparenza. Le blockchain pubbliche consentono a tutti nella rete di vedere ogni transazione in tempo reale. Non un singolo Bitcoin si muove attraverso la rete senza che le persone abbiano la possibilità di seguirlo. Questa trasparenza consente a Bitcoin di separarsi dagli altri mercati nel mondo. Bitcoin è il primo mercato veramente decentralizzato determinato dalla domanda e dall’offerta.

Privacy

Oltre a fornire maggiore trasparenza, Bitcoin è anche in grado di fornire maggiore privacy. Bitcoin elimina i nomi degli account e, invece, ti affidi a due chiavi. La prima chiave è la tua chiave pubblica. Questa è la chiave che dai alle persone per inviarti Bitcoin. La seconda chiave è la tua chiave privata. Ecco come puoi inviare Bitcoin. Non dare mai questa chiave a nessuno. Se lo fai, possono prendere tutto il tuo Bitcoin e tu non puoi fare nulla al riguardo.

Come funziona Bitcoin (BTC)

Bitcoin è riuscito laddove le precedenti valute virtuali hanno fallito. Ciò è avvenuto con l’introduzione della tecnologia blockchainuna rete decentralizzata di computer. Questa catena di computer sfrutta l’intera potenza di calcolo della rete per rimanere al sicuro.

Le transazioni Bitcoin vengono raggruppate in blocchi che creano la catena di transazioni. Le valute blockchain hanno introdotto un timestamp nella loro equazione per renderle inalterabili. Questo timestamp è il modo in cui Satoshi Nakamoto è stato in grado di sconfiggere il problema secolare incontrato dalle valute virtuali, la doppia spesa.

Vantaggi di Bitcoin (BTC)

Bitcoin introduce alcuni incredibili vantaggi sul mercato. Per prima cosa, è un ecosistema sicuro. Le tue transazioni vengono completate in modo peer-to-peer. Meno intermediari coinvolti, più efficienti e veloci diventano le transazioni. Questo è il motivo per cui Bitcoin è molto più economico da inviare a livello internazionale rispetto alla valuta fiat.

Puoi inviare milioni in Bitcoin in pochi minuti e per una frazione del costo di invio della stessa quantità di valore in valuta fiat. Bitcoin semplifica i pagamenti internazionali in un modo precedentemente inimmaginabile. I centri di pagamento delle rimesse di BTC sono un perfetto esempio di come questa Criptovaluta abbia aiutato il mondo.

BTC non è legato ad alcun governo e quindi non è soggetto a sanzioni o altre restrizioni imposte alle valute legali.

Le persone possono spendere i loro Bitcoin senza pensare alla politica. La natura decentralizzata della rete blockchain di Bitcoin rende impossibile la sua chiusura da parte dei Governi.

Come si diffonde?

  • Per il sistema di autogenerazione di cui sopra;
  • per la normale circolazione, cioè divento proprietario o possessore di Bitcoin perché erogo un servizio che viene pagato in questa moneta, quindi posso accumularli;
  • posso convertire le valute Fiat in Bitcoin attraverso apposite piattaforme di trading.

Il futuro di Bitcoin

Il futuro sembra più che luminoso. Il mondo ora riconosce il potere della tecnologia blockchain. Bitcoin continua ad espandere sia la sua base di utenti che le funzionalità. Gli analisti concordano sul fatto che è solo una questione di tempo prima che diventi la principale valuta di riserva al mondo.

Spero di averti dato sufficienti elementi per considerare questa rivoluzione epocale che molti accostano alla rivoluzione portata da internet

In un prossimo articolo ti parlerò degli strumenti che si possono utilizzare per investire in Bitcoin. Non perdertelo…

Fabrizio Taccuso

Bitcoin, tutto quello che devi sapereBitcoin, tutto quello che devi sapere

Share via
Copy link
Powered by Social Snap